ASSOCIAZIONE ITALIANA RICERCHE SULLA PLASTICITA’ TESSUTALE AB 53 RA Permette la rimozione mirata delle cellule degenerate dermo-epidermiche; attiva lo strato basale (cellule staminali) e il microcircolo.

AB 53 RA 

Microchirurgia Collagenopoietica



AB 53 RA
Permette la rimozione mirata delle cellule degenerate dermo-epidermiche; attiva lo strato basale (cellule staminali) e il microcircolo.

Strumenti microchirurgici asportano strati cellulari, precedentemente sottoposti ad un processo termo-emolliente.

Cheratosi solari, melasma, lentigo, verruche seborroiche, fibromi, rughe rappresentano le principali indicazioni cliniche di questa nuova metodica, che adopera CRYOCAP per l’anestesia topica.

Qualunque sede interessata da segni di invecchiamento cutaneo e da iniziali degenerazioni istologiche può essere trattata con questo sistema.

Cambiano soltanto gli strumenti secondo le peculiari caratteristiche di ciascuna area anatomica.


Questo metodo è utile per levigare la cute, uniformare il suo colore e la pigmentazione, poiché asporta in modo mirato le zone iperpigmentate, rimuove le rughe sottili ed elimina definitivamente NEOFORMAZIONI.


L’exeresi delle cellule morte e in via di trasformazione neoplastica , la rimozione dei detriti e sostanze di scarto, accumulate anche all'interno delle ghiandole sebacee, aprono la strada alla RIGENERAZIONE degli strati basali (cellule staminali), stimolati anche dalla vasodilatazione del microcircolo.

L’effetto immediato di ringiovanimento è prodotto dal cambiamento di colore dell’incarnato cutaneo, che si uniforma, perdendo gradualmente le macchie (discromie) e i depositi patologici cellulari e acquistando un turgore e una nuova levigatezza immediatamente visibili.


Bibliografia
Chirurgia Collagenopoietica
Per saperne di più...


ISCRIZIONE AL CORSO DI CHIRURGIA COLLAGENOPOIETICA AB 53 RA