ASSOCIAZIONE ITALIANA RICERCHE SULLA PLASTICITA’ TESSUTALE

                                                                


   Grande Reset

 



Nessun sistema monetario è durato in eterno, e quello attuale non farà eccezione. Alla caduta di un sistema monetario potrebbe corrispondere un enorme trasferimento di ricchezza. Potremmo essere vicini alla nascita di un nuovo sistema. Essa potrebbe essere preceduta da un reset. Sui mercati si registrano infatti eccessi che tipicamente preludono a una forte flessione dei corsi.

 

La speculazione rialzista da parte dei piccoli investitori ha raggiunto un massimo storico oltre tre volte superiore al periodo della bolla di Internet.

 

Un’altra allarmante analogia con il periodo pre-crisi del 1929 e del 2000 è spiegata in questo aneddoto:

 

“Il banchiere John P. Morgan jr si recò in un giorno del 1929 dal suo lustrascarpe di fiducia il quale gli chiese se lui e i suoi amici potevano comprare alcune azioni attraverso l'intermediazione di Morgan. I tre amici avevano circa 40 dollari, una cifra cospicua nel 1929. Morgan educatamente rispose di no, si affrettò a tornare al suo ufficio e ordinò ai suoi agenti di vendere tutte le azioni entro la fine della giornata. Morgan rifletté, "Se i lustrascarpe stanno comprando azioni, chi altro è rimasto?" Di lì a pochi giorni il mercato crollò e Morgan sembrava un genio. Non era un genio; notò semplicemente che gli ordini in acquisto stavano probabilmente volgendo al termine. Non fu il suo esercito di analisti a predire il crollo, fu un lustrascarpe."

 

Oggi stiamo assistendo al medesimo fenomeno. Sui vari social network spuntano come funghi broker improvvisati che vantano performance migliori dei gestori professionisti. Costoro, ai dubbi sulla sostenibilità di un mercato così sopravvalutato, rispondono: “Stavolta è diverso”. La stessa frase che si sentiva alla vigilia dei peggiori cataclismi finanziari. Stavolta sarà veramente diverso?


©  CENTRO RICERCHE SULLA PLASTICITÀ, 16 FEBBRAIO 2021

Sezione Analisi Mercati Finanziari