ASSOCIAZIONE ITALIANA RICERCHE SULLA PLASTICITA’ TESSUTALE Il triptofano è precursore della Serotonina, con l’apporto delle vitamine B6 e C (il triptofano è un inibitore della deplezione di serotonina, che è definita l’ormone della felicità.

TRIPTOFANO

Certificato e Scheda Tecnica

Il triptofano è un aminoacido essenziale, con limitata polarità, che deve essere assunto attraverso l’alimentazione perché l’organismo umano non può sintetizzarlo. Nel 1901, Frederick Hopkins lo separò, per la prima volta, mediante idrolisi di 600 g di caseina, ottenendone 5 g.

La concentrazione di triptofano nel sangue è generalmente compresa fra dieci e quaranta mmol/l. È ridotta nei soggetti intolleranti al lattosio o con disturbi nell'assorbimento del fruttosio.


Terapia e dosi

  • 300 mg/die: terapia della depressione
  • 1000/2000 mg/die, terapia dell’insonnia
  • 6000 mg/ die: sindrome premestruale, nevrosi, dolori cronici.
  • Ricercatori del NIH suggeriscono il trattamento con L-triptofano nei soggetti in sindrome da astinenza da methylendioxymethamnphetamine (ecstasy).


Curiosità

Molti esperimenti su microrganismi riguardano la presenza, o meno, di attitudine alla sintesi autonoma sostanze nutritive.

L'Università della California, nel 1967, studiò il comportamento di due ceppi di Bacillus Subtilis, uno capace di produrre triptofano, e un mutante inabile alla sua sintesi. Lo stesso numero di cellule dei due bacilli fu distribuito in colture che contenevano triptofano. Il tipo mutante sopravviveva e quello originale, in grado di produrre triptofano, moriva.

Questo genere di esperimenti dimostrerebbe i vantaggi derivanti dall’assenza dei processi metabolici (interni) per la sintesi di sostanze vitali, quando esse siano disponibili nell’ambiente esterno.


Il triptofano è precursore della

  • Serotonina, con l’apporto delle vitamine B6 e C (il triptofano è un inibitore della deplezione di serotonina, che è definita l’ormone della felicità, convertibile, inoltre, in melatonina, l’ormone regolatore del ritmo sonno-veglia). La concentrazione serotonina è, spesso, ridotta nei pazienti depressi, per i quali si utilizzano farmaci (citalopram, fluoxetina, paroxetina, sertralina) inibitori selettivi del riassorbimento di serotonina, i quali  bloccano la ricaptazione della serotonina a livello delle sinapsi cerebrali.
  • Melatonina
  • Niacina (vitamina PP, B3) usata per la cura della pellagra, artrite, schizofrenia, arteriosclerosi.

ALIMENTI RICCHI DI TRIPTOFANO

Arachidi

Avena

Banane

Cioccolato

Datteri

Griffonia simplicifolia (5-HTP)

Latte e latticini

Semi di Sesamo, Girasole, Zucca

Spirulina

Uova


Curiosità

Il triptofano  si somministra ai cavalli da corsa per ridurne l'irritabilità alla vigilia delle competizioni.

Centro Ricerche AIRPT 

Copyright 2017