ASSOCIAZIONE ITALIANA RICERCHE SULLA PLASTICITA’ TESSUTALE Lo studio delle proporzioni del viso e del corpo non è uno scoop statunitense, ma risale al Rinascimento.

ISCRIZIONE AI CORSI AIRPT

ANTIAGING-ANTICANCEROGENESI


Caro dottor Fruscella, 

Mi sono sempre chiesta se esista il profilo facciale perfetto. Ora, sembra (le cito l’articolo da cui ho attinto la notizia con la carrellata delle star che hanno eseguito l’intervento http://www.oggi.it/bellezza/beauty-star/2016/07/27...) che uno studio di chirurghi plastici americani abbia individuato il naso perfetto  (inclinato di 106° e con la punta all’insù). 

Attendo sua cortese risposta a questa mia curiosità. 

I più cordiali saluti.

A.M., Roma.




Gentile signora,

Lo studio delle proporzioni del viso e del corpo, di quelle costanti estetiche che definiscono i canoni universali  della bellezza, non è uno scoop statunitense, ma risale al Rinascimento

È il genio italiano, infatti, che, per primo, ha studiato i rapporti tra le differenti regioni del corpo (Leonardo, Pacioli, Alberti etc.). 

Per quanto riguarda il naso e il profilo facciale, esistono punti di riferimento cefalometrici ideali, riconosciuti come classici simboli di bellezza dal Rinascimento ai nostri giorni. 

Tuttavia, le infinite varietà delle forme del viso e, dunque, delle tecniche chirurgiche correttive, non possono essere ridotte a una semplicistica interpretazione geometrica. 

Le invio link e riferimenti bibliografici che possono soddisfare le sue curiosità.

Profilo del viso e cefalometria

Chirurgia e mito della bellezza 1

Chirurgia e mito della bellezza 2

Morfodinamica



ASSOCIAZIONE ITALIANA RICERCHE SULLA PLASTICITA’ TESSUTALE le infinite varietà delle forme del viso e, dunque, delle tecniche chirurgiche correttive, non possono essere ridotte a una semplicistica interpretazione geometrica.