ASSOCIAZIONE ITALIANA RICERCHE SULLA PLASTICITA’ TESSUTALE

ERNIA ADDOMINALE

Gentile dottor Fruscella,

Le invio le foto e gli esami del "mio problema". Quale soluzione crede sia la più idonea?

Grazie.

Distinti saluti

R. A., Milano


La lipodistrofia e l'ernia addominale, evidenziata dall'esame ecografico, possono essere corrette con differenti alternative plastico-bariatriche. 

La soluzione più rapida (e meno invasiva) prevede una dermolipectomia (asportazione del grembiule dermo-adiposo) eseguita contemporaneamente alla riparazione della parete muscolo-aponeurotica.
Successivamente potrà essere effettuato un lipo-modellamento per rimuovere residue eccedenze tegumentali