ASSOCIAZIONE ITALIANA RICERCHE SULLA PLASTICITA’ TESSUTALE La causa più comune di dolore al piede è prodotta da un’infiammazione (fascite) o degenerazione (fasciosi) della fascia plantare.

ISCRIZIONE AI CORSI AIRPT

ANTIAGING-ANTICANCEROGENESI

CRYOCAP NELLA  FASCITE E FASCIOSI PLANTARE


Centro Ricerche sulla Plasticità Tessutale © 2016


Fascite e fasciosi plantare (FP)

La causa più comune di dolore al piede è prodotta da un’infiammazione (fascite) o degenerazione (fasciosi) della fascia plantare. 

Più frequente nel sesso femminile, nei soggetti in sovrappeso e negli sportivi [1].

[1] Colpisce con più frequenza: corridori, calciatori, rugbisti, ballerini, podisti, saltatori.


La spina calcaneare può associarsi alla FP o presentarsi isolata.


Eziopatogenesi

malattie dismetaboliche

invecchiamento 

terreni d’allenamento duri 

piede piatto 

piede cavo 

atrofia abduttore V° dito

scarpe inadatte 

sovrappeso 

allenamenti sproporzionati 

rigidità del tendine d'Achille

contratture o ipotonie muscolari 



Il dolore

Sintomo principale della FP, può manifestarsi fin dal risveglio, quando ci si mette in piedi dopo il riposo notturno che ha rilassato e accorciato il legamento arcuato. 

La fitta gradualmente diminuisce, per ripresentarsi nel corso di una passeggiata o dopo lunghe permanente in posizione ortostatica.



TERAPIA

Riposo 

Ghiaccio 

Stretching

Nuoto 

Anti-infiammatori 

Tutori 

Controllo delle calzature 

Ultrasuoni e onde d’urto 

Plantari 

Cryocap 10 min. x 6 die 

Infiltrazioni di cortisone 

Micro-Chirurgia

ASSOCIAZIONE ITALIANA RICERCHE SULLA PLASTICITA’ TESSUTALE CRYOCAP NELLA FASCITE E FASCIOSI PLANTARE